SOAR Security Orchestration, automation and response Giacomo Lanzi

SOAR: cos’e’ e come puo’ essere utile per le aziende

Tempo di lettura: 5 min

Un numero crescente di aziende fa leva sul SOAR per migliorare l’efficacia delle proprie operazioni di sicurezza informatica. In questo articolo, spieghiamo come avvantaggiarsi del valore del SOAR potrebbe essere cruciale per migliorare la sicurezza della vostra organizzazione.

Che cos’e’ il SOAR?

Coniato dalla societa’ di ricerca Gartner, Security Orchestration, Automation and Response (SOAR) e’ un termine usato per descrivere la convergenza di tre mercati tecnologici distinti:

1. L’orchestrazione e l’automazione della sicurezza.
2. Le piattaforme di risposta agli incidenti di sicurezza.
3. Le piattaforme di intelligence delle minacce.

Le tecnologie SOAR consentono alle organizzazioni di raccogliere e aggregare grandi quantita’ di dati e allarmi di sicurezza provenienti da una vasta gamma di fonti. Di conseguenza l’analisi umana e meccanica e’ migliorata, cosi’ come la standardizzazione e l’automazione del rilevamento e del ripristino delle minacce.

E’ stimato che entro la fine del 2020, il 15% delle organizzazioni con un team di sicurezza fara’ leva sulle tecnologie SOAR. Nel 2018 erano l’1%.

In che modo SOAR sta aiutando le aziende a superare le sfide della sicurezza?

La veloce evoluzione tecnologica sta portando in campo sfide complicate per il settore IT. Le minacce sono in continua evoluzione, il personale qualificato e’ in costante carenza e le proprieta’ IT da gestire sono in continuo aumento. Di conseguenza, il concetto di SOAR sta aiutando le aziende di tutte le dimensioni a migliorare la loro capacita’ di rilevare e rispondere rapidamente agli attacchi. Vediamo come, nella pratica, SOAR può migliorare la sicurezza aziendale.

1. Fornire intelligence di migliore qualita’

Affrontare le piu’ recenti e sofisticate minacce alla sicurezza informatica richiede una conoscenza approfondita delle tattiche, delle tecniche e delle procedure (TTP) degli aggressori, cosi’ come la capacita’ di identificare gli indicatori di compromesso (CIO).

SOAR aggrega e convalida i dati provenienti da un’ampia gamma di fonti. Nello specifico, queste sono piattaforme di informazioni sulle minacce, tecnologie di sicurezza, sistemi di rilevamento delle intrusioni e le tecnologie SIEM e UEBA. Cosi’, attraverso i dati raccolti e convalidati, il SOAR aiuta i SOC a diventare piu’ orientati all’intelligence.

L’effetto di cio’ e’ che il personale di sicurezza e’ in grado di contestualizzare gli incidenti, prendere decisioni piu’ informate e accelerare il rilevamento degli incidenti così come la risposta alle minacce.

2. Migliorare l’efficienza e l’efficacia delle operazioni

La necessita’ di gestire cosi’ tante tecnologie di sicurezza disparate puo’ mettere a dura prova il personale addetto alla sicurezza. I sistemi hanno bisogno di un monitoraggio costante per garantire prestazioni efficienti. Inoltre, le migliaia di allarmi giornalieri che generano possono anche portare ad un affaticamento pericoloso. Il costante passaggio da un sistema all’altro non fa che peggiorare la situazione, costando alle squadre tempo e fatica, oltre ad aumentare il rischio di errori.

Le soluzioni SOAR aiutano i SOC ad automatizzare e semi-automatizzare alcuni dei compiti quotidiani delle operazioni di sicurezza.

Presentando intelligence e controlli attraverso un unico pannello e utilizzando intelligenza artificiale e apprendimento automatico, gli strumenti SOAR riducono significativamente la necessita’ per i team SOC di eseguire il ‘cambio di contesto’.

Inolte, possono contribuire a garantire che i processi siano gestiti in modo piu’ efficiente. Questo migliora la produttivita’ e la capacita’ delle organizzazioni di affrontare un maggior numero di incidenti senza la necessita’ di assumere personale aggiuntivo. Un obiettivo chiave dell’approccio SOAR e’ quello di aiutare il personale di sicurezza a lavorare in modo piu’ intelligente e non piu’ duramente.

3. Migliorare la risposta agli incidenti

Per ridurre al minimo il rischio di violazioni e limitare i vasti danni che possono causare, una risposta rapida e’ di vitale importanza. SOAR aiuta l’organizzazione a ridurre il tempo medio di rilevamento (MTTD) e il tempo medio di risposta (MTTR). E’ possibile qualificare gli allarmi di sicurezza e porvi rimedio in pochi minuti, anziche’ in giorni, settimane o mesi.

SOAR, quindi, consente alle squadre di sicurezza di automatizzare le procedure di risposta agli incidenti. Le risposte automatizzate possono includere il blocco di un indirizzo IP su un firewall, la sospensione di account utenti o la messa in quarantena degli endpoint infetti di una rete.

4. Semplificare la reportistica

In molti centri operativi di cyber security, gli operatori in prima linea passano molto tempo nella gestione dei casi, redazione e creazione di rapporti e nella documentazione delle procedure di risposta agli incidenti. Invece, aggregando le informazioni provenienti da un’ampia gamma di fonti e presentandole tramite dashboard visive e personalizzate, SOAR puo’ aiutare le organizzazioni a ridurre il lavoro collaterale, migliorando al contempo la comunicazione interna.

Inoltre, grazie all’automazione dei compiti delle procedure, SOAR aiuta a codificare la conoscenza sulle minacce.

In ultima analisi, svolgere i compiti piu’ velocemente significa avere piu’ tempo per la risoluzione e mitigazione delle minacce. Piu’ a lungo queste non vengono affrontate, maggiori sono le possibilita’ di danni e malfunzionamenti.

Concludendo

Mentre sia le informazioni sulla sicurezza che la gestione degli eventi (SIEM) e SOAR accumulano dati rilevanti da piu’ fonti, i servizi SOAR si integrano con una piu’ ampia gamma di applicazioni interne ed esterne.

Al momento, molte aziende utilizzano i servizi SOAR per potenziale il software SIEM interno. In futuro, si prevede che, man mano che i fornitori SIEM cominceranno ad aggiungere le funzionalita’ SOAR ai loro servizi, il mercato di queste due linee di prodotti si fondera’.

SOD applica la tecnologia SIEM Next Generation e UEBA per la gestione dei cyber threats e dei processi SOAR. Questo garantisce prevenzione e tempestivita’ di ottimo livello. Se vuoi saperne di piu’, visita la nostra pagina del servizio SOCaaS e contattaci per maggiori informazioni.

Link utili:

SOC as a Service

Cos’e’ un Network Lateral Movement e come difendersi

Log Management

MITRE Att&ck: una panoramica

Il SOCaaS è utile per la tua azienda?

 

Condividi


RSS

Piu’ articoli…

Categorie …

Tags

RSS CSIRT

RSS darkreading

RSS Full Disclosure

  • Microsoft leak of PlayReady developer / Warbird libs Giugno 21, 2024
    Posted by Security Explorations on Jun 21Hello All, On Jun 11, 2024 Microsoft engineer posted on a public forum information about a crash experienced with Apple TV service on a Surface Pro 9 device [1]. The post had an attachment - a 771MB file (4GB unpacked), which leaked internal code (260+ files [2]) pertaining to […]
  • Business Logic Flaw and Username Enumeration in spa-cartcmsv1.9.0.6 Giugno 16, 2024
    Posted by Andrey Stoykov on Jun 15# Exploit Title: Business Logic Flaw and Username Enumeration in spa-cartcmsv1.9.0.6 # Date: 6/2024 # Exploit Author: Andrey Stoykov # Version: 1.9.0.6 # Tested on: Ubuntu 22.04 # Blog: https://msecureltd.blogspot.com/2024/04/friday-fun-pentest-series-5-spa.html Description - It was found that the application suffers from business logic flaw - Additionally the application is vulnerable […]
  • APPLE-SA-06-10-2024-1 visionOS 1.2 Giugno 12, 2024
    Posted by Apple Product Security via Fulldisclosure on Jun 11APPLE-SA-06-10-2024-1 visionOS 1.2 visionOS 1.2 addresses the following issues. Information about the security content is also available at https://support.apple.com/HT214108. Apple maintains a Security Releases page at https://support.apple.com/HT201222 which lists recent software updates with security advisories. CoreMedia Available for: Apple Vision Pro Impact: An app may be […]
  • CyberDanube Security Research 20240604-0 | Multiple Vulnerabilities in utnserver Pro/ProMAX/INU-100 Giugno 9, 2024
    Posted by Thomas Weber via Fulldisclosure on Jun 09CyberDanube Security Research 20240604-0 ------------------------------------------------------------------------------- title| Multiple Vulnerabilities product| SEH utnserver Pro/ProMAX / INU-100 vulnerable version| 20.1.22 fixed version| 20.1.28 CVE number| CVE-2024-5420, CVE-2024-5421, CVE-2024-5422 impact| High homepage| https://www.seh-technology.com/...
  • SEC Consult SA-20240606-0 :: Multiple critical vulnerabilities in Kiuwan SAST on-premise (KOP) & cloud/SaaS & Kiuwan Local Analyzer (KLA) Giugno 9, 2024
    Posted by SEC Consult Vulnerability Lab via Fulldisclosure on Jun 09SEC Consult Vulnerability Lab Security Advisory < 20240606-0 > ======================================================================= title: Multiple critical vulnerabilities product: Kiuwan SAST on-premise (KOP) & cloud/SaaS Kiuwan Local Analyzer (KLA) vulnerable version: Kiuwan SAST
  • Blind SQL Injection - fengofficev3.11.1.2 Giugno 9, 2024
    Posted by Andrey Stoykov on Jun 09# Exploit Title: FengOffice - Blind SQL Injection # Date: 06/2024 # Exploit Author: Andrey Stoykov # Version: 3.11.1.2 # Tested on: Ubuntu 22.04 # Blog: https://msecureltd.blogspot.com/2024/05/friday-fun-pentest-series-6.html Steps to Reproduce: 1. Login to application 2. Click on "Workspaces" 3. Copy full URL 4. Paste the HTTP GET request into […]
  • Trojan.Win32.DarkGateLoader (multi variants) / Arbitrary Code Execution Giugno 9, 2024
    Posted by malvuln on Jun 09Discovery / credits: Malvuln (John Page aka hyp3rlinx) (c) 2024 Original source: https://malvuln.com/advisory/afe012ed0d96abfe869b9e26ea375824.txt Contact: malvuln13 () gmail com Media: x.com/malvuln Threat: Trojan.Win32.DarkGateLoader (multi variants) Vulnerability: Arbitrary Code Execution Description: Multiple variants of this malware look for and execute x32-bit "urlmon.dll" PE file in its current directory. Therefore, we can...
  • SQL Injection Vulnerability in Boelter Blue System Management (version 1.3) Giugno 9, 2024
    Posted by InfoSec-DB via Fulldisclosure on Jun 09Exploit Title: SQL Injection Vulnerability in Boelter Blue System Management (version 1.3) Google Dork: inurl:"Powered by Boelter Blue" Date: 2024-06-04 Exploit Author: CBKB (DeadlyData, R4d1x) Vendor Homepage: https://www.boelterblue.com Software Link: https://play.google.com/store/apps/details?id=com.anchor5digital.anchor5adminapp&hl=en_US Version: 1.3 Tested on: Linux Debian 9 (stretch), Apache 2.4.25, MySQL >= 5.0.12 CVE:...
  • CyberDanube Security Research 20240528-0 | Multiple Vulnerabilities in ORing IAP-420 Maggio 30, 2024
    Posted by Thomas Weber via Fulldisclosure on May 29CyberDanube Security Research 20240528-0 ------------------------------------------------------------------------------- title| Multiple Vulnerabilities product| ORing IAP-420 vulnerable version| 2.01e fixed version| - CVE number| CVE-2024-5410, CVE-2024-5411 impact| High homepage| https://oringnet.com/ found| 2024-01-19 by| T. Weber...
  • HNS-2024-06 - HN Security Advisory - Multiple vulnerabilities in Eclipse ThreadX Maggio 30, 2024
    Posted by Marco Ivaldi on May 29Hi, Please find attached a security advisory that describes multiple vulnerabilities we discovered in Eclipse ThreadX (aka Azure RTOS). * Title: Multiple vulnerabilities in Eclipse ThreadX * OS: Eclipse ThreadX < 6.4.0 * Author: Marco Ivaldi * Date: 2024-05-28 * CVE IDs and severity: * CVE-2024-2214 - High - […]

Customers

Newsletter

{subscription_form_2}